adc.it (network marketing)

Quelli dell'adc: a=Abnegazione d=Determinazione c=Competenza: le armi in più dei nostri Promoter!

laPiazzaweb – L’attesa è finita: il primo ETF Bitcoin d’Europa dovrebbe arrivare quest’anno!

L’attesa è finita: il primo ETF Bitcoin regolamentato d’Europa dovrebbe arrivare quest’anno! La società londinese Jacobi Asset Management ha annunciato un nuovo prodotto finanziario. Con il codice BCOIN (ISIN: GG00BMTPK874), il primo ETF regolamentato di Bitcoin in Europa arriverà sul mercato. Il Jacobi Bitcoin Exchange Traded Fund è stato sviluppato insieme con partner altamente stimati, come svelato dall’azienda sul suo sito web.

L’ETF Bitcoin è negoziabile presso l’Euronext di Amsterdam come ETF di tipo “Spot-Bitcoin”. Tuttavia, è riservato esclusivamente a investitori professionali e istituzionali con un investimento minimo di 100.000 dollari. L’introduzione era stata inizialmente pianificata lo scorso anno ma è stata posticipata a causa degli eventi legati alla bancarotta di FTX. Ora, però, è quasi il momento tanto atteso. Quest’estate è previsto l’avvio del primo e finora unico ETF Bitcoin in Europa.

  • Il Bitcoin-ETF di Jacobi doveva essere lanciato già nell’estate del 2022.
  • Grandi istituzioni finanziarie sono improvvisamente interessate al Bitcoin.
  • La piattaforma di investimento multi-asset di Londra è stata finora l’unico fornitore di questo tipo di ETF.
  • Gli azionisti del fondo possederanno una parte dei Bitcoin presenti nel fondo.
  • La custodia sarà supportata da Fidelity Digital Assets.

Dopo gli ETN di Bitcoin, finalmente un ETF di Bitcoin in Europa

Questo strumento finanziario gestito centralmente nel mondo delle criptovalute segna anche un chiaro distacco dagli ETN tradizionali. Le note negoziate nell’exchange rappresentano titoli di debito, mentre gli ETF consentono agli investitori di possedere effettivamente una parte degli asset sottostanti. Gli ETF non possono essere negoziati con leva finanziaria o utilizzati come strumenti derivati. Se l’approvazione del Jacobi Bitcoin-ETF procederà senza intoppi, l’Europa avrà il suo ETF Bitcoin prima degli Stati Uniti.

Jamie Khurshid, fondatore e CEO di Jacobi Asset Management, ha dichiarato: “Finora in Europa sono esistiti solo prodotti negoziabili nell’exchange con diverse forme di leva finanziaria e strutture complesse che non offrono agli investitori la trasparenza necessaria per prendere decisioni informate riguardo ai debiti e ai rischi assunti. Jacobi Asset Management è il primo e unico emittente di un ETF di Bitcoin con una struttura azionaria per gli asset digitali.”

Gli ETF di Bitcoin stanno attirando particolarmente l’attenzione degli investitori istituzionali. Anche i principali attori del settore della gestione patrimoniale non vogliono essere da meno. BlackRock e Fidelity hanno già presentato domande alla SEC negli Stati Uniti. Vogliono offrire i propri ETF di Bitcoin per soddisfare la crescente domanda di investimenti in criptovalute. Da inizio anno, il prezzo del Bitcoin è aumentato di circa l’88%, e l’atteso halving dell’anno prossimo sta già stimolando le previsioni sul valore.

Invece di investire in un ETF di Bitcoin, i piccoli trader stanno considerando l’opzione BTC20

Gli ETF di Bitcoin menzionati, sia negli Stati Uniti sia in Europa, non sono adatti agli investitori privati, piccoli e ai principianti che stanno cercando opportunità adeguate per partecipare al mercato delle criptovalute. Nel 2024 è previsto il prossimo halving del Bitcoin e molti investitori speculano su nuovi impulsi per la criptovaluta. Nel passato è stato osservato più volte che il prezzo del BTC è aumentato notevolmente prima di un halving.

Con questa previsione, anche gli sviluppatori di BTC20 si aspettano lo stesso, avendo sviluppato contemporaneamente un vero e proprio tributo alla criptovaluta più antica e di successo. Il team dietro BTC20 ha scelto consapevolmente un prezzo simbolico di solo 1 dollaro per ogni token BTC20, giustificando questa decisione con il fatto che nell’aprile 2011 un BTC costava esattamente quella cifra.

Molti investitori, all’epoca, non erano in grado di valutare il potenziale di Bitcoin e delle criptovalute in generale e oggi si rammaricano per aver perso quell’opportunità. Tuttavia, BTC20 offre loro questa possibilità, fornendo un token di utilità nativa, basato sul Proof-of-Stake, che utilizza l’efficiente blockchain di Ethereum.


In qualsiasi luogo voi risiediate, se siete interessati a diventare nostri Clienti e/o nostri Promoter, potete cliccare sull’immagine seguente per registrarvi gratuitamente e ricevere maggiori dettagli.
Oppure potete contattare il nostro capostruttura Ettore Cerruto, che vive a Montecampione BS, attraverso i dati suggeriti sulla parte finale della pagina di questo link.

Cambio in tempo reale su:

Offerto da Investing.com

Non è possibile lasciare nuovi commenti.