La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha rinviato la decisione di approvare o disapprovare le richieste di exchange-traded fund (ETF) Ether spot di ARK 21Shares e VanEck.

In avvisi separati depositati il 27 Settembre, la SEC ha dichiarato che avrebbe stabilito un periodo più lungo per l’approvazione o la disapprovazione di una proposta di modifica delle regole che consentirebbe la quotazione degli ETF ETH spot di VanEck e ARK 21Shares sul Cboe BZX Exchange. La Commissione ha dichiarato di non aver ricevuto alcun commento pubblico su entrambe le proposte e di aver posticipato le scadenze per un ulteriore rinvio o decisione rispettivamente al 25 e al 26 Dicembre.

“La Commissione ritiene opportuno designare un periodo più lungo entro il quale prendere provvedimenti in merito alla modifica della regola proposta, in modo da avere tempo sufficiente per considerare la stessa e le questioni in essa sollevate”, ha dichiarato la SEC.

Il rinvio è arrivato lo stesso giorno in cui il Nasdaq Stock Market ha presentato alla SEC una proposta di modifica delle regole per la quotazione del suo ETF misto ETH una combinazione di partecipazioni spot in Ether e contratti futures. Il 27 Settembre sono state depositate le proposte di modifica delle regole presso la New York Stock Exchange Arca per il Grayscale Ethereum Futures Trust, l’Hashdex Bitcoin Futures ETF e il Cboe BZX Exchange per il Franklin Bitcoin ETF.

Il 26 Settembre la SEC ha annunciato che avrebbe stabilito un periodo più lungo per decidere sulle domande di ETF Bitcoin spot presentate da ARK 21Shares e Global X. La commissione ha depositato l’avviso con settimane di anticipo rispetto alle prossime scadenze per entrambi gli strumenti di investimento, facendo slittare a Gennaio la decisione finale sull’ETF di ARK 21Shares.

Ed ecco il rinvio del @vaneck_us come previsto https://t.co/uloOidbfd1 pic.twitter.com/i4Hhv5yhiR

— James Seyffart (@JSeyff) September 27, 2023

Ad Agosto, Cathie Wood, fondatrice e CEO di ARK Investment Management, ha ipotizzato che se la SEC dovesse procedere con l’approvazione di ETF spot, potrebbe consentire più quotazioni simultaneamente per evitare di dare a una singola società un vantaggio. Le sue osservazioni sono arrivate prima che Grayscale Investments vincesse la battaglia in tribunale contro la SEC per la richiesta di approvazione dell’ETF Bitcoin spot, che probabilmente sarà riesaminata.

Ad oggi, la SEC non ha mai approvato un Cripto ETF spot negli Stati Uniti, ma ha permesso la quotazione di ETF futures legati alle cripto e di un ETF futures sul Bitcoin con leva. Le prossime scadenze per le richieste di ETF spot di società come BlackRock, WisdomTree, Invesco Galaxy, Valkyrie, Bitwise e Fidelity sono previste per Ottobre.